Dicker-Brandeis, insieme ad altri detenuti adulti, resistette coraggiosamente all’intento nazista di deumanizzare i bambini. Attraverso lezioni clandestine, ai bambini veniva ricordata la loro capacità di creare e immaginare. In un mondo sempre più oscuro e pericoloso, ai bambini veniva donata speranza.

La FICLU celebrerà la Giornata con la manifestazione conclusiva del Concorso sui Diritti Umani rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado. Quest’anno il tema proposto è stato: “l’Intelligenza artificiale e il mondo che verrà”.

L’UNICRI, in collaborazione con l’AUR, organizza la IV edizione del Corso Specializzato in Beni Culturali, Crimine e Sicurezza, in formato ibrido, a Roma presso l’AUR e online su una piattaforma dedicata.

L’UNICRI, in collaborazione con la John Cabot University, presenta la IX edizione della Summer School on Migration and Human Rights, un corso intensivo di una settimana che fa luce sulle questioni attuali relative alla migrazione internazionale.

“La migrazione è un fatto della vita e una forza positiva. Favorisce lo scambio di conoscenze e idee e contribuisce alla crescita economica. Permette a milioni di persone di perseguire opportunità e migliorare le loro vite.” A. Guterres

UNICRI contribuisce in modo chiave agli obiettivi di uguaglianza di genere degli SDG per il 2030. I principi di parità di genere e dei diritti delle donne come una parte importante del lavoro di UNICRI.
Questa strategia di genere completa il Quadro Programmatico Stretegico 2023-2026. Articola il modo in cui l’UNICRI adempirà al suo impegno per il genere come tema trasversale e dove concentrerà i suoi sforzi e le sue azioni per l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne.

La Giornata internazionale contro la corruzione (IACD) 2023 cerca di evidenziare il legame cruciale tra la lotta alla corruzione e la pace, la sicurezza e lo sviluppo. Al centro c’è l’idea che affrontare questo crimine sia un diritto e una responsabilità di tutti, e che solo attraverso la cooperazione e il coinvolgimento di ogni singola persona e istituzione possiamo superare l’impatto negativo di questo crimine.

L’Istituto Interregionale delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Crimine e la Giustizia (UNICRI) e l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA) ospitano congiuntamente una tavola rotonda sulle tecniche analitiche nucleari innovative ai fini di prevenzione e controllo del crimine. L’evento è programmato per il 30 novembre 2023, dalle 14:00 alle 16:00 presso il Vienna International Centre.

UNICRI, Voices of Resilience: A Gender Needs Analysis on Preventing Violent Extremism in the Sahel, fornisce un’analisi completa delle esperienze degli individui nel Sahel, concentrandosi sulle diverse percezioni di donne, ragazze, uomini e ragazzi.

La violenza contro le donne continua ad essere un ostacolo al raggiungimento dell’uguaglianza, dello sviluppo, della pace e al rispetto dei diritti umani delle donne e delle ragazze. La promessa degli SDGs – non lasciare indietro nessuno – non può essere mantenuta senza porre fine alla violenza contro le donne e le ragazze.