sicurezza

Il rapporto “Ensuring safety and health at work in a changing climate” afferma che i cambiamenti climatici stanno avendo un grave impatto sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori in tutte le regioni del mondo. Secondo i dati più recenti a disposizione (2020), l’OIL stima che oltre 2,4 miliardi di lavoratori del totale complessivo di 3,4 miliardi saranno probabilmente esposti a calore eccessivo in qualche momento del loro lavoro. Se calcolata come quota della forza lavoro globale, dal 2000 la proporzione è aumentata dal 65,5 al 70,9 per cento.

Il 10 giugno 2008 l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) ha adottato all’unanimità la Dichiarazione sulla giustizia sociale per una globalizzazione giusta, che esprime la visione contemporanea del mandato dell’ILO nell’era della globalizzazione.

Giovedì 6 luglio si è tenuta presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale la Conferenza Ministeriale “A Shared Responsability for a Common Goal: Solidarity and Security” (Una responsabilità condivisa per un obiettivo comune: solidarietà e sicurezza).

L’incontro ai vertici della Sessantottesima Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 26 settembre 2013 ha avuto come tema centrale il disarmo nucleare, condizione essenziale per garantire la pace e la sicurezza internazionale. Con la Risoluzione A/RES/68/32, l’Assemblea Generale ha scelto quindi la data del 26 settembre per celebrare la Giornata Internazionale per l’eliminazione totale […]