Eventi

Dal 9 maggio al 9 giugno 2024, l’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale e l’Azienda Speciale Palaexpo promuove le mostra “World Press Photo Exhibition 2024”, presso il Palazzo delle Esposizioni a Roma. World Press Photo 2024 presenta in anteprima nazionale le foto vincitrici del prestigioso contest di fotogiornalismo che dal 1955 premia ogni anno i migliori fotografi professionisti contribuendo a costruire la storia del giornalismo visivo mondiale.

  • “Un ambiente sociale felice è quello in cui le persone percepiscono un senso di appartenenza, un posto in cui gli uni si fidano degli altri e delle loro istituzioni condivise. In un ambiente sociale felice c’è più resilienza, poiché la fiducia condivisa riduce il peso delle difficoltà, e quindi diminuisce la disuguaglianza del benessere”

  • Il programma analizza un’età per molti versi entusiasmante, ma che vede anche aspetti duri, dai disturbi alimentari al bullismo, dalle trasgressioni alla sfiducia in sé stessi, dai disagi familiari al rifugio nel gruppo.

  • Gli Storytellers for Peace (Narratori per la pace) intendono sostenere tale fondamentale messaggio con la loro voce.

  • Ma quanto conta realmente la rappresentanza femminile e la prospettiva di genere nel mondo della diplomazia, nella risoluzione dei conflitti e nella cooperazione tra stati?

  • Il progetto sarà presentato il 6 marzo alle ore 17 nell’aula virtuale degli #statigeneralidonne on line alla presenza di Marco Sucquet,Sindaco del Comune di Pont-Saint-Martin (AO),Marco Lorenzetti, Direttore Generale Confindustria VdA e naturalmente di Roberto Bertone, Direttore Generale dell’Azienda Thermoplay.

  • “Bisogna continuare a parlare di donne, dei loro diritti, degli stereotipi legati ai ruoli maschile e femminile, soprattutto in un momento così delicato per il nostro Paese: la pandemia infatti ha aggravato l’esclusione sociale ed economica di molte donne italiane, che ha profonde radici culturali e sociali dovute al peso del pregiudizio e degli stereotipi di genere.”
    Marco Chiesara
    Presidente di WeWorld

  • La crisi economica generata dal COVID-19 sta mettendo a repentaglio l’obiettivo della giustizia sociale. Una ripresa inclusiva, sostenibile e incentrata sulla persona è fondamentale per combattere la persistenza dell’ingiustizia sociale.

  • Il master EMDAS fornisce una prospettiva multidisciplinare e comparativa sui temi dell’uso e dell’abuso di sostanze legali e illegali, della dipendenza da sostanze e delle nuove dipendenze.

  • I giovani maliani svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo e nella messa in atto di soluzioni a lungo-termine, nella prevenzione e nella lotta all’estremismo violento.

  • Ex-ministro degli Affari Esteri della Repubblica Slovacca, Coordinatore speciale dell’Onu per il Libano dal 2019 e Inviato Speciale delle Nazioni Unite per l’Afghanistan e l’Iraq.
    Mr Kubis sostituirà Mr Ghassan Salamé che ha rassegnato a marzo 2020 le dimissioni dalla guida della missione Onu in Libia dopo quasi tre anni.