Calendario Eventi

Quando il Vertice G7 si svolgerà a giugno sotto la Presidenza italiana, sarà trascorso quasi mezzo secolo dal suo inizio nel 1975. Da allora molto è cambiato. Questioni pressanti come le crescenti rivalità geopolitiche, il cambiamento climatico, le sfide economiche globali e la trasformazione digitale richiedono un’azione decisa e il coordinamento dei leader mondiali.

  • L’Università Luiss Guido Carli di Roma ospiterà domani, 15 dicembre, l’incontro “Ukraine: The Forging of a Nation” organizzato con il patrocinio dell’Ambasciata Ucraina in Italia, in collaborazione con il Master in Giornalismo e Comunicazione multimediale, Luiss Data Lab e l’Italian Digital Media Observatory.

  • Il 15 Dicembre, alle ore 9, presso l’Università degli Studi di Trento, si terrà il seminario organizzato all’interno del Modulo Jean Monnet ESAF – European Societies and Academic Freedom: Patterns, Problems, Solutions, in collaborazione con il dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale e la facoltà di Giurisprudenza, durante il quale interverrà Patrick Zaki (Università di Bologna), Selma Bratberg (Solidarity Organization of Students and Academics in Norway – SAIH), Gianluca Costantini (Artista e attivista), e Adam Braver (Scholars at Risk).

  • È in programma lunedì 18 dicembre alle 18:30, presso l’Aula 5 della sede centrale della Scuola Sant’Anna, l’evento “Raccontare l’Unione europea: un dialogo a partire dalla serie televisiva Parlement”, un appuntamento nell’ambito di Jean Monnet Module “ENACTING – European Values in Context: Challenges and Comparative Insights”, coordinato da Giacomo Delledonne, ricercatore presso l’Istituto DIRPOLIS (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Sant’Anna che modera la discussione.

  • Lunedì 18 e martedì 19 dicembre la Farnesina ospiterà la Conferenza delle Ambasciatrici e degli Ambasciatori d’Italia nel mondo, appuntamento di confronto sull’azione internazionale del nostro Paese, che vedrà la partecipazione di oltre 130 titolari delle sedi diplomatiche italiane all’estero, di numerosi ministri di Governo e personalità straniere, tra cui il Commissario UE per il clima Wopke Hoekstra, il segretario di Stato per gli Affari Esteri, il Commonwealth e lo Sviluppo, David Cameron, e il segretario di Stato USA, Anthony Blinken (da remoto).

  • Il 13 dicembre, alle ore 11.30, alla Farnesina, si terrà l’inaugurazione la mostra “L’arte salvata all’estero”. A fare gli onori di casa, il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, che ospiterà il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Teo Luzi.

  • Il 18 Dicembre alle ore 18:30, a Vienna, in occasione della Giornata Internazionale dei Migranti e del 75° Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e nell’ambito del Global Migration Film Festival dell’OIM, il Servizio Informazioni delle Nazioni Unite (UNIS) di Vienna, in collaborazione con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), organizzeranno Ciné-ONU Vienna, che prevede la proiezione del documentario  “From Here” di Christina Antonakos-Wallace.

  • Si terrà dal 13 al 15 dicembre, a Novi Sad, in Serbia, la seconda edizione di EU-Balkan Youth Forum. L’evento è dedicato ai giovani dell’Unione Europea e dei Balcani occidentali, che per tre giorni lavoreranno assieme per cercare di rispondere alla domanda: “Western Balkans Future: how can YOUth shape Europe?”.

  • Il 13 Dicembre alle 15 a Roma, presso il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL), e online, si terrà la dodicesima edizione dell’iniziativa promossa da Fondazione Pensiero Solido su intelligenza artificiale ed etica, sostenibilità e impegno sociale, per insegnare i mestieri del digitale nelle carceri come strumento di riabilitazione.

  • Lunedì 18 dicembre alle ore 14:30, presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Informatica e delle Tecnologie Aeronautiche dell’Università degli Studi Roma Tre, si terrà un evento in forma di dibattito dedicato alle nuove regolamentazioni UE rispetto a Cyber Security e AI.

  • Si terrà da mercoledì a venerdì prossimi, 13-15 dicembre, a Ginevra, il secondo Forum Globale sui Rifugiati. Il Global Refugee Forum è un evento di alto livello organizzato da UNHCR che ogni quattro anni riunisce Capi di Stato, Ministri degli Esteri e dell’Immigrazione, settore privato e fondazioni benefiche, istituzioni finanziarie internazionali, agenzie ONU, organizzazioni umanitarie e di sviluppo di tutte le dimensioni, città e autorità locali, ONG, persone rifugiate e apolidi, rappresentanti del mondo dello sport, gruppi religiosi e accademici.