Corso estivo su migrazione e diritti umani Roma, 13-17 luglio 2020

La migrazione è un fenomeno in costante crescita che coinvolge la comunità internazionale e i Paesi Membri in dinamiche complesse che concernono in particolar modo la protezione dei diritti umani.

Secondo quanto riporta l’International Migrant Stock 2019 del Dipartimento delle Nazioni Unite per gli Affari Economici e Sociali (UNDESA), i migranti internazionali, ovvero le persone che vivono in un paese diverso da quello di origine, nel 2019 erano circa 272 milioni – un aumento di 51 milioni dal 2010.

Nonostante i numerosi strumenti legali internazionali per la protezione dei diritti umani dei migranti e dei rifugiati, si registrano continue violazioni che riguardano grandemente donne e bambini. Il fenomeno migratorio produce benefici e tuttavia, i migranti sono sempre più esposti a forme di discriminazione, sfruttamento e abusi da parte dei gruppi criminali.

Il target 10.7 dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile prevede che i Paesi Membri si impegnino a “facilitare la mobilità delle persone e la migrazione in modo ordinato, sicuro, regolare e responsabile, anche attraverso l’attuazione di politiche migratorie pianificate e ben gestite. Questo è un chiaro indicatore della rilevanza del fenomeno migratorio nell’Agenda 2030.

Alla luce della centralità delle questioni relative al fenomeno migratorio, l’UNICRI, in collaborazione con la John Cabot University, organizzerà la quinta edizione del Corso estivo su migrazione e diritti umani (Summer Course on Migration and Human Rights), che si terrà a Roma dal 13 al 17 luglio 2020. Il corso, della durata di 5 giorni, si svolgerà presso la sede della John Cabot University a Roma.

Questo corso intensivo fornirà conoscenze e aggiornamenti sulle attuali sfide in tema di migrazione e diritti umani. Il percorso formativo offre una prospettiva ad ampio spettro, che consentirà ai partecipanti di apprendere e indagare le complesse interconnessioni, le sfide e i rischi inerenti a uno dei temi più attuali che il mondo si trova ad affrontare. In particolare il corso si focalizzerà sui seguenti aspetti:

  • Migrazione internazionale, tratta di persone e diritto di asilo
  • Diritti dei richiedenti asilo e dei rifugiati
  • Promozione della resilienza dei bambini
  • Sfollati interni
  • Migrazione irregolare: equilibrio tra diritti umani e sicurezza
  • Migrazione irregolare via mare
  • Migrazione e sviluppo rurale
  • Diritto alla salute per i migranti e i rifugiati
  • Migrazione e sfide del pluralismo religioso
  • Condizioni di lavoro dignitose per migranti e rifugiati
  • Dislocamento globale

Il corso offrirà nozioni legali, sociali e accademiche attraverso lezioni teoriche, discussioni di gruppo, presentazione di casi studio ed esercizi pratici. Il corpo docente è composto da accademici e ricercatori di alto livello della John Cabot University e di altre università, esperti delle Nazioni Unite e di altre organizzazioni internazionali ed entità della società civile preposte alla tutela dei diritti umani.

In questo contesto unico, i partecipanti avranno l’opportunità di interagire con esperti riconosciuti a livello internazionale e di costruire relazioni professionali con giovani professionisti del settore e studenti provenienti da tutto il mondo. Il Corso incoraggia il dialogo interculturale e promuove una profonda comprensione di alcune delle questioni più complesse e dibattute a livello mondiale.

Scadenza per la domanda d’iscrizione: 1 luglio 2020

Early Bird deadline: 31 marzo 2020

Per maggiori informazioni si prega di consultare la pagina sul sito dell’UNICRI o scrivere un’email all’indirizzo unicri.courses@un.org