Untitled3

Forum Politico di alto livello 2017

Da lunedì 10 a mercoledì 19 luglio si terrà a New York l’incontro del Forum Politico di alto livello 2017 (High-Level Political Forum – HLPF) sullo sviluppo sostenibile convocato sotto gli auspici del Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) delle Nazioni Unite. Il Forum comprenderà anche una riunione ministeriale di 3 giorni, da lunedì 17 a mercoledì 19 luglio.  

Il tema del Forum è: Eradicare la povertà e promuovere il benessere in un mondo che cambia. L’incontro si propone di rilanciare la partnership globale per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, focalizzandosi sui seguenti obiettivi:

  • Obiettivo 1. Porre fine a ogni forma di povertà
  • Obiettivo 2. Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere l’agricoltura sostenibile
  • Obiettivo 3. Assicurare la salute e il benessere per tutti e a tutte le età
  • Obiettivo 5. Raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze
  • Obiettivo 9. Costruire infrastrutture resilienti, promuovere l’innovazione, e l’industrializzazione equa, responsabile e sostenibile
  • Obiettivo 14. Conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo

Il Forum si concentra altresì sull’obiettivo 17 che riguarda il  rafforzamento dei mezzi di attuazione dell’Agenda e sul rinnovamento del partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile.

In linea con il paragrafo 84 dell’Agenda 2030, gli Stati Membri hanno deciso che il Forum condurrà revisioni volontarie dell’Agenda che riguarderanno sia paesi con economie mature sia paesi in via di sviluppo, così come entità delle delle Nazioni Unite e altri attori di rilievo. Le revisioni verranno condotte dai Paesi Membri e coinvolgeranno ministeri e partecipanti di alto livello. Sono previste piattaforme per i partenariati anche attraverso la partecipazione a Gruppi maggiori.

Quest’anno, sono 44 i paesi, tra i quali anche l’Italia, che si sono offerti di presentare all’HLPF la loro revisione nazionale. Le revisioni mirano a facilitare lo scambio di esperienze, i successi e le sfide, per favorire l’ottenimento degli obiettivi dell’Agenda.

Il 4 gennaio 2017, il Ministero dell’Ambiente ha presentato il Rapporto sul posizionamento italiano rispetto ai 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, che ha costituito la base per l’elaborazione della bozza della nuova Strategia nazionale.

forum alto livello

Il 21 marzo 2017 il Ministero dell’Ambiente italiano ha presentato la bozza della Strategia nazionale di sviluppo sostenibile, che sarà illustrata all’ HLPF.

Le proposte contenute nella bozza sono suddivise in 5 categorie: Persone, Pianeta, Prosperità, Pace e Partnership; le stesse dell’Agenda 2030. Ogni categoria è composta da un set di scelte orientate al raggiungimento di obiettivi nazionali con l’indicazione degli strumenti, anche normativi, necessari.

Nella categoria “Persone”, la bozza fa riferimento ad alcuni tra i fenomeni più problematici per l’Italia, quali il femminicidio, il razzismo nei confronti dei migranti, le infiltrazioni della criminalità organizzata, i reati legati alle ecomafie e ll’inquinamento. Oltre alla loro intrinseca gravità, questi fenomeni vengono definiti nel documento come un ostacolo allo sviluppo.