2

24 OTTOBRE 2016 – UNICRI CELEBRA LA GIORNATA DELLE NAZIONI UNITE

La Giornata delle Nazioni Unite commemora l’anniversario dell’entrata in vigore nel 1945 della Carta dell’ONU. La ratifica di questo documento da parte della maggioranza dei suoi firmatari ha segnato la nascita ufficiale delle Nazioni Unite.

Oggi l’UNICRI celebra questo anniversario riaffermando il suo impegno per un mondo giusto, equo, tollerante, aperto e socialmente inclusivo, in cui si faccia fronte ai bisogni dei più deboli.

Contribuiamo con ogni sforzo alle promesse dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile: il rispetto dei diritti umani e della dignità umana, lo stato di diritto, la giustizia, la sicurezza e lo sviluppo sono i pilastri del nostro lavoro.

Crediamo che molto ancora debba essere fatto per liberare il mondo dalla violenza e dallo sfruttamento e rimuovere ogni ostacolo legale, sociale ed economico alla piena realizzazione del genere umano.

Oggi per noi, il modo migliore di celebrare questa giornata, è quello di ricordare che violenza e l’ingiustizia si abbattono ogni giorno sulla vita di migliaia di persone e di ricordare gli impegni assunti con la Carta delle Nazioni Unite.

“Oggi più che mai la nostra priorità è quella di dedicarci a coloro che sono stati dimenticati, ai più deboli ed esposti alla criminalità, all’ingiustizia e allo sfruttamento. Dobbiamo far sentire la loro voce in modo che nessuno possa ignorare le loro richieste d’aiuto. Le comunità devono indirizzare i bisogni dei più vulnerabili per poter raggiungere pace e prosperità sostenibili. Nessuno può essere libero dalla criminalità e dalla paura quando ingiustizia e discriminazione sono tollerate. Oggi incoraggiamo tutti ad abbracciare i principi delle Nazioni Unite. L’ONU è fatto per le persone e dalle persone: aiutateci a renderlo ancora più forte e capace di mantenere la promessa di un mondo migliore “, ha detto la Direttrice dell’UNICRI Cindy J. Smith.

NOI, POPOLI DELLE NAZIONI UNITE, SIAMO DECISI A:

  • salvare le future generazioni dal flagello della guerra, che per due volte nel corso della nostra storia ha portato indicibile dolore all’umanità
  • riaffermare la fiducia nei diritti fondamentali dell’uomo, nella dignità e nel valore della persona umana, nell’uguaglianza dei diritti degli uomini e delle donne e delle nazioni grandi e piccole
  • stabilire le condizioni in base alle quali la giustizia e il rispetto degli obblighi derivanti da trattati e altre fonti del diritto internazionale possano essere mantenuti
  • promuovere il progresso sociale e un miglior tenore di vita in un contesto di maggiore libertà

 

Tra gli eventi organizzati per questa ricorrenza, segnaliamo la Venicemarathon di domenica 23 ottobre, che si è svolta nel quadro degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi dall’ONU e ha celebrato tramite lo sport la giornata delle Nazioni Unite.